La parrocchia di S. Biagio ha salutato con affetto don Bruno

Domenica 5 agosto, la chiesa parrocchiale di S. Biagio era gremita di fedeli alla S. Messa delle ore nove, presieduta dall’Arcivescovo. I fedeli hanno voluto ancora una volta manifestare con l’affetto e la stima la gratitudine a don Bruno Pierini, che con passione e zelo pastorale, ha dedicato la sua vita alla comunità parrocchiale. Per motivi di salute, don Bruno ha indirizzato una lettera all’Arcivescovo dando le dimissioni da parroco.
Prima della S. Messa, l’Arcivescovo ha spiegato ai fedeli tutti i passaggi che hanno preceduto la lettera di dimissioni e quelli successivi, concordati con don Bruno e don Fabrizio Mattioli, vicario di zona. Ha ringraziato di cuore don Bruno per essere stato nella comunità un padre, un fratello e un amico. Ha comunicato ai presenti che ha nominato Amministratore della Parrocchia di S. Biagio, don Fabrizio Mattioli che continua ad essere parroco a S. Sabino in Osimo e a dare il servizio pastorale a due case per anziani, fino a nuovi provvedimenti. Don Bruno, prendendo la parola ha ringraziato tutti, suo fratello che lo ha sempre aiutato, i familiari, il diacono Nello Caporaloni. Nel suo stile ha rimarcato: “mi aspetto la festa, la rimandiamo più in là”. Ha comunicato che, in accordo con l’Arcivescovo, continuerà ad abitare nella canonica e, quado le forze fisiche glielo consentono, celebrerà in chiesa. Don Fabrizio ha ringraziato l’Arcivescovo per la fiducia riposta in lui e ha chiesto a tutti il sostegno della preghiera.
I fedeli hanno fatto sentire il loro grazie a don Bruno con un caloroso applauso e anche a don Fabrizio per dargli il benvenuto. Il tutto si è svolto in uno stile di ecclesiologia di comunione.

Print Friendly, PDF & Email